Aste al ribasso: come funzionano?

I siti di aste al ribasso possono definirsi come concorsi a premi. Essi non sono altro che servizi di vendita on-line che permettono di aggiudicarsi premi a pochi euro. Perchè è di premi che si tratta, messi in palio da aziende, non di aste create da utenti qualsiasi o negozianti. Per certi versi le aste al ribasso non sono molto diverse dai giochi di azzardo! Vediamo perchè…

Per partecipare si fa un’offerta come in una normale asta, con la differenza che ogni puntata costa 2 euro e quella vincente è la puntata unica più bassa. L’immagine qui sotto (presa dal sito di YouBid) spiega il funzionamento con un semplice esempio: se 2 persone offrono 1 centesimo, 1 persona offre 2 centesimi e 3 persone offrono 3 centesimi, il vincitore sarà colui che ha offerto 2 centesimi, poichè la sua offerta è la più bassa e nessun altro utente ne ha fatta una simile.

astealribasso.png

Il numero di offerte per ogni giocatore è illimitato e per puntare basta un clic. Inoltre l’esito della puntata viene subito rilevato e ciò può indurre l’utente a fare altre puntate, sia per avere più possibilità di vincita (nel caso in quel momento sia il vincitore) sia per tentare di nuovo la fortuna (nel caso la sua offerta non sia l’unica più bassa). E’ facile constatare che più puntate si fanno, più possibilità si hanno di vincere, ma ognuna ha un suo costo!

Vuoi provare? Partecipa alle aste di YouBid.it…

Aste al Ribasso di YouBid.it

Comments

  1. Oppure altri ormai già noti come asteclick.com.

    Non mi fido molto di questi siti appena spuntati, preferisco affidarmi a qualche sito che è già presente da un pò di tempo e che ha una certa esperienza anche con i clienti.

Comments are closed.